Cosa è Palletprev ed a cosa serve

<< Click to Display Table of Contents >>

Navigation:  Introduzione >

Cosa è Palletprev ed a cosa serve

PALLETPREV_FULL

Palletprev è una applicazione dedicata al predimensionamento, verifica e preventivazione di scaffalature metalliche porta pallet.

 

Scopo del programma è arrivare a determinare una serie di possibili progetti, ordinandoli in base al costo e consentendo all'utente di scegliere uno o alcuni di essi come punto di partenza per una successiva progettazione di dettaglio (eseguita al di fuori del programma), e come punto di arrivo della fase di offerta/predimensionamento.

 

Il programma genera, ricerca e verifica un grandissimo numero di soluzioni progettuali, sottoponendole ad un nutrito insieme di verifiche di deformabilità, di resistenza e di instabilità. Le verifiche possono essere condotte senza l'uso di tecniche agli elementi finiti, ma per mezzo di formule semplificate che tengono in conto tutti i principali fenomeni in gioco. E' anche possibile, dopo aver estratto un ampio numero di progetti possibili, ri-verificarli rapidamente con modelli agli elementi finiti, che vengono generati e risolti automaticamente uno dopo l'altro.

 

Palletprev, è dunque un formidabile motore di calcolo che può fare migliaia di analisi agli elementi finiti in pochi secondi.

 

Il programma considera sia soluzioni monofronte che soluzioni bifronte . Considera la presenza o la possibile assenza di controventi. Tiene conto delle semi rigidezze dei nodi corrente-montante, e della rigidezza dei montanti al piede (basetta). E' inoltre possibile considerare o meno le azioni sismiche, e considerare o meno gli effetti del secondo ordine.

 

Palletprev è tipicamente usato dalle Ditte produttrici di scaffalature metalliche o dai loro agenti o dai loro consulenti, al fine di pervenire a soluzioni di progetto plausibili vicine a quelle definitive, senza dover impiegare ore o giorni di lavoro. Ciò è reso possibile dalla velocità pressoché istantanea con la quale il programma è in grado di esaminare migliaia e migliaia di diverse soluzioni di progetto. Scopo del programma è alleviare l'onere insostenibile di preparare molti preventivi sensati in poco tempo, orientare la progettazione, fornire un tabulato di calcolo immediatamente fruibile.

Il programma è un anello di congiunzione tra i vecchi e non più applicabili abachi basati su tabelle di portata, ed i nuovi approcci agli elementi finiti che richiedono numerose analisi numeriche assai pesanti da gestire.

 

In pratica Palletprev utilizza:

 

in un primo stadio di analisi (pochi secondi),  formulazioni "semplici" basate sulle leggi della meccanica per pervenire a valutazioni utili al fine di circoscrivere le soluzioni possibili. Queste analisi preliminari hanno di solito errori molto contenuti e già sufficienti ad avvicinarsi di molto alla soluzione finale.

in un secondo (opzionale) stadio di analisi (da pochi secondi a qualche minuto), formulazioni agli elementi finiti in 2D per le analisi statiche, modali, a spettro di risposta, e di buckling e per le verifiche. Queste analisi praticamente coincidono con quelle di un modello FEM 3D.

 

Palletprev eredita, a questo proposito, il solutore agli elementi finiti interno del programma Cesco Plus, sia statico che modale (ma non è necessario avere Cesco Plus: il solutore è interno a Palletprev).

 

Sebbene il programma identico sia possibilmente usato da Ditte produttrici diverse, i risultati ottenuti dal programma saranno sensibilmente diversi. Infatti, il punto di partenza del programma è un vasto insieme di dati (archivi) che ogni azienda o consulente introduce in appositi file. Tali dati individuano in modo univoco la produzione di un certo produttore, includendo i costi e le caratteristiche statiche. Le soluzioni ottime trovate dal programma, dipendono in modo diretto da tali dati di partenza, diversi tra produttore e produttore, e dalla decisione in merito a una serie di parametri suppletivi che sarà il produttore a decidere (fattori di sicurezza suppletivi, limiti di freccia, fattori di struttura, eccetera eccetera).

 

A maggiore protezione della riservatezza dei dati del catalogo, questo viene trasformato in un file binario, e quindi non può essere letto in chiaro dai meri utilizzatori di PALLETPREV.

 

Le soluzioni ricevono un "punteggio" che è in sostanza il loro costo, inteso come somma del costo dei componenti singoli. Le soluzioni possibili sono ordinate in base al costo crescente. L'utente sceglie poi una tra quelle salvate, sulla base di considerazioni legate al costo minimo o alla disponibilità dei materiali, o alla minore o maggiore semplicità di approvvigionamento e montaggio, nonché sulla base delle specifiche esigenze del cliente.

 

E' anche possibile individuare un possibile progetto, specificando le sezioni da impiegare per i vari elementi costruttivi, e i materiali, e chiedere al programma di eseguire le verifiche tipiche da esso utilizzate per la progettazione.

 

In ogni cao il programma prepara un report in formato TXT con il riepilogo delle informazioni salienti relative alla geometria del progetto, e relative ai risultati delle verifiche principali.

 

Palletprev è dato in uso con il meccanismo del canone annuo. I canoni sono determinati in funzione dei contenuti tecnici del programma, in via di evoluzione e della versione (base, senza modellazioni agli elementi finiti per le verifiche finali), plus (con tutte le modellazioni fem e le relative verifiche).

 

I canoni sono tarati in modo da essere sostenibili ed assai più convenienti delle ore-uomo necessarie alla attività di preventivazione priva di tale strumento dedicato.

 

Il programma ha una protezione hardware.

 

Il programma può essere ulteriormente personalizzato su richiesta di specifiche aziende, che vogliano aggiungervi loro specifiche caratteristiche suppletive.