ITA - ENG

IL CASO DI HOMER "OTTIMO PROFESSIONISTA"

 

ALLEGATI:

 
La rivista del CNI sostiene che un imbecille prototipico può diventare un ottimo professionista

 
 
Milano 6/8/2014

L’ultimo numero della rivista Ingegnere Italiano, 2°/2014, sostiene che anche Homer Simpson, se adeguatamente formato, possa diventare un ottimo professionista, data la fonte, un ottimo ingegnere.

Ma Homer Simpson è un minus habens, un imbecille...

Da wikipedia:

La personalità di Homer e la sua efficacia comica risiedono nei suoi frequenti attacchi di stupidità, nella pigrizia e nella rabbia esplosiva. Ha un basso livello di intelligenza, descritto dal regista David Silverman come "creativamente intelligente nella sua stupidità". Homer mostra inoltre una profonda apatia nei confronti del lavoro, è in sovrappeso ed è "devoto al suo stomaco". Matt Groening lo descrive come "dominato completamente dai suoi impulsi", mentre Dan Castellaneta lo ha definito come "un cane intrappolato nel corpo di un uomo" aggiungendo che "è incredibilmente leale, non del tutto onesto, ma dovete volergli bene." Il suo limitato raggio di attenzione è evidenziato dalle decisioni impulsive con cui si impegna in hobby e imprese varie, salvo poi "cambiare idea quando le cose non vanno bene".

Nonostante abbia una mente vuota, è in grado di mantenere un gran numero di conoscenze su argomenti molto specifici. I brevi periodi di intelligenza sono comunque offuscati da periodi più lunghi e costanti di ignoranza, smemoratezza e stupidità. Homer ha un quoziente d'intelligenza basso, intorno a 55, che è stato attribuito a vari fatti, tra i quali: la presenza del gene Simpson (presente solo nei Simpson maschi), la dipendenza dagli alcolici, l'esposizione alle scorie radioattive, ripetuti traumi cranici e un pastello di cera conficcato nel lobo frontale del cervello. Nell'episodio della dodicesima stagione HOMR, Homer si sottopose a un intervento chirurgico per rimuovere il pastello di cera dal cervello, aumentando così il suo QI fino a 105, ma sebbene si trovasse in sintonia con Lisa, le nuove capacità di apprendimento lo resero infelice e perciò chiese a Boe Szyslak di reinserire il pastello in modo che la sua intelligenza tornasse al livello che aveva in precedenza.

Si resta sgomenti nel constatare che l'organo ufficiale del Consiglio Nazionale degli Ingegneri propugni la tesi secondo cui anche il prototipo dell'imbecille può diventare, se ben formato, "un ottimo professionista".

Non possiamo lamentarci che la nostra professione sia sempre più squalificata se persino il nostro organo di informazione contribuisce a squalificarla.

Ho quindi avviato una petizione per chiedere le dimissioni di Armando Zambrano, che trovate cliccando qui sotto:

sign! Homer firma la petizione

Spero che molti colleghi firmino.

Paolo Rugarli

 

a cura e responsabilità di
Ing. Paolo Rugarli
Castalia srl
PRODOTTI:

Sargon

Samba

C.S.E.

 

 

Copyright © 1991-2017
Castalia s.r.l. - Via Pinturicchio, 24 - 20133 Milano - Tel: 02.266.81.083 - Fax: 02.266.81.876 - staff@castaliaweb.com