ITA - ENG

PUBBLICAZIONI, ARTICOLI, MEDIA


In questa pagina sono date informazioni relativamente alle pubblicazioni che l'Ing. Paolo Rugarli ha fatto nell'ambito del suo lavoro in Castalia srl. La lettura di questi lavori può dare un'idea non solo dell'opinione espressa dall'Autore su diversi importanti problemi, ma anche del lavoro di Castalia srl.

La parte del sito dedicata alle pubblicazioni è divisa in due sezioni.

La prima sezione contiene gli articoli pubblicati da editori, o su riviste, o in convegni, ed è in questa pagina.

La seconda sezione, che può essere raggiunta da questo link, ricomprende le pubblicazioni fatte direttamente da Castalia e poste nel proprio sito web. Data la necessità ed opportunità di una completa libertà di manovra, e di una necessaria rapidità, questa seconda sezione si è resa necessaria.

La sezione finale, media, dà conto delle posizioni pubblicamente espresse sui media.



LIBRI (ordine cronologico inverso)

Structural Analysis with Finite Elements
" Structural Analysis with Finite Elements",   Paolo Rugarli
Thomas Telford LTD - London, 2010


Questa è la versione inglese del libro Calcolo Strutturale con gli Elementi Finiti (Roma 2003), pubblicata nel maggio 2010 dall'editore londinese Thomas Telford (ovvero la casa editrice dell'ICE, Institution of Civil Engineers) .

Calcolo di Strutture in Acciaio
" Calcolo di Strutture in Acciaio", Paolo Rugarli
EPC LIBRI - ROMA 2008


Questo libro, pubblicato da EPC libri nell'Aprile 2008 è una introduzione all'Eurocodice 3 (EN 1993-1-1) corredata da un software per travi rettilinee disgiunte e travi continue denominato CESCOSTEEL (una versione limitata di CESCO PLUS).Il libro è diviso in varie parti: 1) Introduzione alla norma ed alle verifiche; 2) Esempi di calcolo; 3) Guida all'uso del programma; 4) Benchmark Eurocode 3; 5) Riferimenti e appendici. 

Qui trovate il link al Sommario dettagliato e alla presentazione dei contenuti.

Il libro consta di   480 pagine (ISBN 978-88-6310-010-5). Può essere acquistato direttamente dall'Editore, oppure nelle librerie tecniche.

Norme Tecniche per le Costruzioni

" Norme Tecniche per le Costruzioni", a cura di Paolo Rugarli
EPC LIBRI - ROMA, 2008 (1ed) e 2009 (2ed)

Questo libro, pubblicato da EPC libri nel Marzo 2008 è una edizione del testo delle Norme Tecniche (DM 14-1-2008) corredata di un ampio indice analitico, e di un software, denominato NTCSISMA, utile per il calcolo dei parametri sismici. Vengono inoltre elencate alcune probabili sviste nel testo della norma. 

Qui trovate il link al Sommario dettagliato e alla presentazione dei contenuti.

Il libro consta di 768 pagine (ISBN 978-88-6310-016-7). Può essere acquistato direttamente dall'Editore, oppure nelle librerie tecniche.

classificazione sezioni section classification

" Strutture in acciaio. La classificazione delle sezioni. Commento all'Eurocodice 3", Paolo Rugarli
EPC LIBRI - ROMA, 2007

Questo libro, pubblicato da EPC libri nel Marzo 2007, è interamente dedicato alla classificazione delle sezioni in accordo all'Eurocodice 3. Il libro contiene un software di calcolo, denominato CLEI, capace di classificare profili ad I soggetti a qualsiasi tipo di sollecitazione e realizzati con qualsiasi materiale. CLEI usa gli algoritmi introdotti in SARGON a partire dal 1992.  Qui di seguito i capitoli del volume: 1) Premessa 2) Breve inquadramento 3) Classificazione, cosa è e come funziona 4) La classificazione via EC3 di profili ad I soggetti a sollecitazioni miste 5) Tabelle e mappe di progetto 6) Guida operativa all'uso del programma 7) Esempi di uso delle mappe 8) Riferimentii bibliografici

Qui trovate il link al Sommario dettagliato e alla presentazione dei contenuti.

Il libro consta di   254 pagine (ISBN 88-8184-461-6). Può essere acquistato direttamente dall'Editore, oppure nelle librerie tecniche.

calcolo strutture in legno Eurocodice 5

" Calcolo di strutture in legno", Paolo Rugarli
EPC LIBRI - ROMA, 2006

Questo libro, pubblicato da EPC libri nell'Ottobre 2006, è una introduzione all'Eurocodice 5 con programma di calcolo annesso (una versione limitata di CESCO PLUS). Qui di seguito i capitoli: 1) Introduzione 2) Modalità di calcolo 3) Guida all'uso del programma 4) Esempi di calcolo

Qui trovate il link al Sommario dettagliato e alla presentazione dei contenuti.

Il libro consta di 221 pagine (ISBN 88-8184-435-4). Può essere acquistato direttamente dall'Editore, oppure nelle librerie tecniche.

analisi modale modal analysis

" Analisi Modale Ragionata", Paolo Rugarli
EPC LIBRI - ROMA, 2005

Questo libro, pubblicato da EPC libri nell'Ottobre 2005, è interamente dedicato alla analisi modale. Qui di seguito i capitoli: 1) Introduzione 2) Oscillatori semplici 3) Oscillatori multipli (analisi modale) 4) Modellazione lato rigidezza 5) Modellazione lato massa 6) Modellazione lato smorzamento 7) Cenni alle tecniche risolutive 8) Analisi pratica della risposta modale 9) Analisi a spettro di risposta 10) Riferimenti;  Appendici: i) Periodi di vibrazione ii) Dizionario minimo iii) Principali simboli iv) Notazione, richiami di calcolo v) Il software sul cd (sargon lite)

Qui trovate il link al Sommario dettagliato e alla presentazione dei contenuti.

Il libro consta di 512 pagine (ISBN 88-8184-382-X). Può essere acquistato direttamente dall'Editore, oppure nelle librerie tecniche.

Book - Calcolo Strutturale con gli Elementi Finiti

" Calcolo Strutturale con gli Elementi Finiti", Paolo Rugarli
EPC LIBRI - ROMA, 2003

Questo libro, pubblicato da EPC libri nel Settembre 2003, rappresenta un serio sforzo per cercare di spiegare in modo comprensibile come funzioni il Metodo degli Elementi Finiti. Qui di seguito i capitoli: 1)Panoramica generale 2)Elasticità: formulazioni particolari 3)L'elemento finito 4)Assemblaggio 5) Le azioni 6) I vincoli 7) Soluzione e stress recovery 8) Valutazione dell'errore 9) I problemi strutturali 10) Gli elementi finiti più frequenti 11) Problemi di modellazione 12) Il problema delle verifiche 13) Riferimenti Appendici: i) Richiami di calcolo ii)Richiami di teoria della elasticità iii)Principali simboli iv) Dizionario minimo v) I contenuti del Cd

Qui trovate il link al Sommario dettagliato e alla presentazione dei contenuti.

Il libro consta di 440 pagine (ISBN 88-8184-295-5). Può essere acquistato direttamente dall'Editore, oppure nelle librerie tecniche.

 


ARTICOLI (ordine cronologico inverso)

 

P. Rugarli, La valiunzione del calcolo strutturale, Castalia srl, Giugno 2012

Questo articolo, tratta del problema della validazione prendendo lo spunto da due casi reali in cui sembra che alcune regole tecniche fondamentali intrinsecamente legate alla attività di validazione non siano state rispettate. E' importante anche perché è coinvolta una Università della Repubblica.

 

P. Rugarli, Ingegneria e burocrazia, Edilportale, 8-6-2012

Questo articolo, scritto all'indomani del terremoto in Emilia, fu preparato per replicare a quanti, per l'ennesima volta, dettero la colpa dei crolli dei capannoni alle normative inadeguate, mettendo invece in evidenza come una parte di quei crolli fossero dovuti alla sostanziale inadeguatezza delle tecniche costruttive e dei progetti, che erano stati fatti in modo più burocratico che ingegneristico.

 

P. Rugarli, Classification of I- or H- shaped cross-sections under mixed internal actions, Journal of Constructional Steel Research, 65, 1597-1606, 2009

Questo articolo, sulla importante rivista internazionale JCSR, dà conto del lavoro di ricerca fatto (nel 1993) sul problema della classificazione e sul metodo di classificazione "a reclassi" proposto da Paolo Rugarli.

 

P. Rugarli, Calcolo automatico di collegamenti con posizionamento libero - Atti XXII Convegno CTA, Padova  Settembre 2009

Questo articolo fa il punto sul problema del calcolo dei collegamenti e presenta i risultati ottenuti nel programma CSE.

 

P. Rugarli, Formule semplificate per la esecuzione delle verifiche a pressoflessione in accordo ad EN 1993:1-1 (Eurocodice 3), Metodo 2 - Atti XXII Convegno CTA, Padova  Settembre 2009

Questo articolo presenta un modo alternativo e molto conveniente di scrivere le formule di verifica a presso flessione in accordo ad EC3 ed NTC (metodo B).

 

P. Rugarli, Zone Griglie o...Stanze? - Ingegneria Sismica 1/2008

Questo articolo passa in rassegna le nuove disposizioni in merito alla determinazione dei parametri sismici dimostrando che la norma (NTC 2008, DM 14-1-2008) presenta importanti problemi applicativi, che la precisione da essa richiesta è del tutto illusoria e che le norme americane non richiedono procedure di simile, inutile complessità. A seguito della emissione di questo articolo, la Circolare Ministeriale emanata nello stesso anno dovette correggere alcune delle prescrizioni messe nel testo della norma pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

 

P. Rugarli, Euristica nella scelta delle Combinazioni di Verifica - C.T.A. XXI Congresso Catania 1-3 Ottobre 2007

Questo articolo è la naturale prosecuzione del precedente "Combinazioni di verifica agli stati limite: il non detto delle normative. In esso sono descritti dei metodi per la scelta delle combinazioni più significative, riducendo così il numero delle combinazioni complessive.

 

P. Rugarli, Il Pesto Unico - Edilportale 12/2005

Questo articolo, che ebbe ampia eco, critica il complesso delle Nuove Norme Tecniche per le Costruzioni emanate nel 2005 (c.d. NTC 2005). Tali norme, di fatto mai utilizzate, furono frettolosamente emanate nell'ambito di una logica di competizione e scontro tra il Ministero delle Infrastrutture e la Protezione Civile. L'articolo faceva notare che le nuove Norme presentavano rilevanti aspetti di criticabilità dovuti alla frettolosità con cui erano state emanate, nell'intento di contrastare la Ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri OPCM 3274/2003. Il taglio è giornalistico, la prosa agile e sarcastica. E' anche reperibile qui.

 

P. Rugarli, Combinazioni di verifica agli stati limite: il non detto delle Normative - Ingegneria Sismica 2/2004

Questo importante articolo dimostra come le formule di combinazione dei carichi previste dalle normative italiane e dagli eurocodici contengano assunzioni non a favore di sicurezza. L'articolo è inoltre una critica di fondo alle attuali modalità di utilizzo del Metodo Semiprobabilistico agli Stati Limite.

Le Norme Tecniche per le costruzioni emanate nel 2004 e nel 2005, hanno riscritto i paragrafi corrispondenti alla definizione delle combinazioni, e gli errori qui segnalati sono stati rimossi.

 

P. Rugarli, Le magnifiche sorti e progressive - L'Edilizia n° 133 (2004)

Questo articolo riprende e divulga i risultati dell'articolo precedente, riconnettendosi al dibattito seguito alla emissione delle Ordinanze 3274/2003 e 3316/2003 della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

 

P. Rugarli, In margine all'Ordinanza 3274 - Ingegneria Sismica 3/2003

Questo intervento è stato pubblicato sulla rivista Ingegneria Sismica, ed elenca puntigliosamente varie ragioni tecniche (e non) di severa critica nei riguardi della Ordinanza 3274. Segna anche l'inizio della collaborazione con la rivista Ingegneria Sismica.

 

P. Rugarli,Riflessioni e osservazioni sulla nuova Ordinanza 3274 - Il Giornale dell'Ingegnere n°18/2003, pagg 8-9

Questo articolo è stato pubblicato sul Giornale dell'Ingegnere e dà conto delle critiche alla Ordinanza 3274. L'articolo fu inviato al Giornale nell' Agosto 2003.

 

P. Rugarli,Software di calcolo- in Manuale dell'Ingegnere "Colombo", 84^ed., Hoepli

Questo lavoro, scritto nell'Ottobre 2002, fa il punto sulle importanti problematiche relative ai software di calcolo: la affidabilità, gli errori, la trasformazione delle norme in programma, il rapporto tra Normatore, Sviluppatore ed Utilizzatore.

 

P. Rugarli, Proprietà flessionali elastiche e plastiche. Calcolo automatico di sezioni generiche - Costruzioni Metalliche 4/1998

Questo articolo descrive un metodo generale per il calcolo delle proprietà flessionali elastiche e plastiche di sezioni generiche. Le metodologie illustrate nell'articolo sono alla base del calcolo di sezioni generiche in tutti i programmi di Castalia srl.

 

P. Rugarli, La classificazione secondo Ec3 dei profili ad I sottoposti a sollecitazioni miste - Atti  Congresso C.T.A. Ottobre 1993

Questo articolo propone un metodo generale per classificare i profili ad I soggetti a presso o tenso flessione deviata. Questo metodo è usato dal verificatore di Sargon. L'articolo è importante perchè dimostra che già dal 1993 erano stati sollevati dubbi sulla reale applicabilità delle formule che servono a classificare i profili secondo l'Eurocodice 3. In realtà, ad un attento esame, la classificazione porta alla necessità di procedimenti numerici così complessi da risultare fuori scala rispetto ai vantaggi ottenuti. Restano inoltre numerosi dubbi sulla applicabilità in un contesto pienamente 3D.

 

P. Rugarli, Software orientati alla comunicabilità ed al controllo dei dati nella ingegneria delle strutture - Atti Congresso C.T.A. Ottobre 1991

Questo articolo, scritto agli inizi della attività di Castalia srl, stabiliva alcuni fondamentali proponimenti e rimarcava l'importanza dell'approccio grafico nella scrittura del software, allora ancora agli inizi.

 


MEDIA

 

GR3 RAI. 18-12-2012. Minuti 7 e 13 secondi

Servizio seguito al crollo di una palazzina a Pelrmo, il 17-12-2012 dove morirono tre persone. Sulla palazzina era in corso una sopraelevazione di un piano, abusiva. Si segnala che la lotta all'abusivismo è un problema culturale: lo Stato stesso ha sdoganato l'abusivismo con i condoni, così mettendo a rischio anche la incolumità dei cittadini.

 

Report - Era tutto previsto. di Bernardo Iovene. 23-10-2005

In questa puntata della trasmissione Report veniva tra le altre cose affrontato il problema della gestione della Protezione Civile, poi emerso con chiarezza negli anni successivi, con anche riferimenti alla Ordinanza 3274 della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

 

La Repubblica 13 Ottobre 2003. Norme antisismiche beffa. 122 errori nel nuovo testo.

Questo articolo, scritto proprio a seguito di una segnalazione dell'ing. Rugarli al giornalista di Repubblica Giancarlo Mola, dava per primo pubblica notizia dell'incredibile numero di errori reperiti nella Ordinanza 3274 PCM, e dello stato di confusione e scompiglio creati dalla Ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri, emanata frettolosamente in seguito al crollo della scuola di San Giuliano, più per motivi politici che per motivi tecnici. La segnalazione fu fatta già a Luglio 2003, ma la redazione di Repubblica attese sino a quando, a inizio Ottobre, fu emanata una nuova Ordinanza, la 3431, che, senza sanare la situazione di scompiglio, almeno rimuoveva gli errori. In seguito, con l'articolo Italia: Caraibi?, l'ing. Rugarli dimostrò, mediante una serrata analisi comparata dei testi, che la Ordinanza 3274 PCM era un frettoloso copia e incolla di un'altra cosa, ovvero del Codice Modello preparato da un gruppo di studiosi per gli Stati Caraibici.

PRODOTTI:

Sargon

Samba

C.S.E.

 

 

Copyright © 1991-2018
Castalia s.r.l. - Via Pinturicchio, 24 - 20133 Milano - Tel: 02.266.81.083 - staff@castaliaweb.com