ITA - ENG




SARGON - SOLUTORI


Sargon è interfacciato con sei possibili solutori statici esterni (ALGOR, SAP80, SAP90, SAP2000, UNIVERSAL FILE compatibili, GT-STRUDL, MIDAS, FEMAP compatibili come NASTRAN) ed è equipaggiato con sette possibili solutori interni (CLEVER per le analisi statiche, CURAN LIGHT per le analisi con bielle e molle nonlineari, LEDA e SPECTRUM per le analisi modali ed a spettro di risposta, SOCLEVER per le analisi con effetti del secondo ordine, FREQUENCY per la risposta in frequenza, BUCKLING per le analisi di buckling, CURAN FULL per le analisi con tutti gli elementi non lineari). I solutori per l'analisi statica modale e nonlineare funzionano anche con tecniche di memorizzazione sparse matrix. I solutori interni sono tutti particolarmente efficienti e non derivano da SAPV, essendo stati programmati da Castalia dalla prima all'ultima riga. Nell'area validazione ci sono centinaia di schede di validazione, a testimonianza dell'ingente lavoro svolto.

 

L'analisi modale può essere fatta con estrema semplicità. Si possono studiare strutture anche prive di vincoli ottenendo le deformate modali e le frequenze proprie di vibrazione. Si va dalla struttura semplice al modello molto complesso.
In figura il terzo modo di vibrare di una nave da crociera.

L'analisi nonlineare geometrica consente di studiare l'effetto di interazione tra carichi e deformata (P-D), il tension stiffening, la presenza di cavi pretesi.Il solutore funziona risolvendo molti casi per volta che, grazie ad un opportuno comando Sargon, sono di fatto "casi combinati", evitando quindi di dover fare combinazioni lineari dopo l'analisi.

In figura (a destra), l'analisi di una facciata in lastre di vetro sostenuta da una tensostruttura per contrastare l'azione del vento (facciata del nuovo Comune di Casalpusterlengo). Si notino le discontinuità degli spostamenti lungo il bordo verticale di collegamento tra due lastre di vetro.

Le analisi statica modale ed a spettro di risposta possono essere lanciate in cascata.
L'analisi a spettro di risposta può essere fatta con gli spettri voluti o con gli spettri previsti dalle norme (DM 96, EC8, OPCM3274, NTC 2008, ASCE, spettro utente). L'effetto dei modi si può combinare usando vari possibili sistemi (SRSS, metodo della amplificazione modale, correzioni, CQC, ecc.).
L'analisi con nonlinearità completa è eseguita dal modulo CURAN (CURved ANalysis). Una sua versione light è data con il solutore statico CLEVER. La versione light ha tutti gli elementi lineari ad eccezione delle bielle e delle molle che possono essere non lineari. La versione FULL ha invece tutti gli elementi non lineari (beam a fibre, piastre layered, solidi). Le leggi costitutive in particolare possono essere: elastiche lineari; elastiche non lineari (Ramberg-Osgood); elastiche perfettamente plastiche; rigido-plastiche; elasto plastiche incrudenti (bilineari, trilineari, per punti); Kent e Park (calcestruzzo); Li-Shen (nodi semirigidi); con gap. Tutte le leggi costitutive possono essere forzate no-tension o no-compression. L'incrudimento può essere isotropo, cinematico o misto. E' disponibile sia il metodo "full Newton" che il "modified Newton". Il solutore del sistema è sparse. esso gestisce sia il controllo di forza che quello di arc-length, ed è quindi possibile seguire rami di softening. Le analisi di pushover vengono preparate automaticamente per CURAN FULL dal modulo principale.
PRODOTTI:

Sargon

Samba

C.S.E.

 

 

Copyright © 1991-2017
Castalia s.r.l. - Via Pinturicchio, 24 - 20133 Milano - Tel: 02.266.81.083 - Fax: 02.266.81.876 - staff@castaliaweb.com