ITA - ENG


C.E.S.CO


Autore: Ing. Paolo Rugarli
 
SCARICA PROGRAMMA (5 giorni demo e poi attivazione). Per installare: unzippare in c:\cesco ed eseguire cesco.exe
GUIDA DEL PROGRAMMA
PREZZI
MODULO D'ORDINE


Cesco è stato pensato per gli esercizi di Statica e Scienza delle Costruzioni. Dedicato al calcolo delle strutture piane (azioni interne, analisi cinematica, reazioni vincolari, principio dei lavori virtuali), è uno strumento particolarmente indicato per apprendere la Statica, ed è quindi adatto agli studenti e ai docenti delle Università e delle Scuole Superiori che studino Statica e Scienza delle Costruzioni o materie assimilate: allievi ingegneri, architetti, geometri, periti meccanici ed industriali... CESCO è nato dalla esperienza pluriennale del suo autore come assistente alla cattedra di Scienza delle Costruzioni presso la prima Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano. Dopo anni e anni di esercitazioni ed esami, venne in mente di creare un software in grado di produrre una fonte illimitata di esercizi, molto semplice da usare. A tale riguardo oltre a trattare le strutture isostatiche ed a fare l'analisi cinematica, il programma, nel caso di strutture iperstatiche è in grado sia di risolvere mediante il principio dei lavori virtuali, applicato interattivamente, sia mediante una soluzione matriciale automatica.

Con Cesco si possono descrivere strutture piane senza sapere nulla di elementi finiti, calcoli complicati, matrici eccetera. E' infatti possibile descrivere la struttura utilizzando i simboli dei libri di testo, semplicemente disegnandola. Realizzato in origine per gli Allievi del Politecnico di Milano, è stato molto apprezzato anche da parte dei Professionisti, sia nella versione base che in quella PLUS. Questo programma rende facile la vita a chiunque debba fare un calcolo su strutture piane e non voglia usare strumenti pesanti da imparare. C.E.S.CO ha fatto e fa parte di un più ampio pacchetto denominato E.Str.A.D.A. (Education to Structural Assisted Design and Analysis).

Cesco è stato usato da molti professionisti nell'ambito della loro attività grazie alla estrema semplicità d'uso ed alla completezza con la quale è stato realizzato, sin dalla prima versione. Numerosi utenti della versione 1.0 si sono dichiarati entusiasti del programma: è disponibile anche la versione plus come modulo aggiuntivo o alternativo da acquistare a parte.

La facilità d'uso e la presenza di alcuni comandi espressamente pensati per la didattica ha indotto diverse Scuole Superiori ed Università a dotarsi del prodotto.

Dalla versione 2.0 Cesco è stato dotato di una serie di lezioni multimediali (filmati con audio) capaci di spiegare rapidamente il funzionamento del programma, e mettere immediatamente gli utenti in condizioni di usare il programma. Molti utenti della versione 1.0, pur senza le lezioni, hanno cominciato ad usare il programma sin da subito, data la sua estrema semplicità d'uso: si pensi solo al fatto che tutti i simboli sono eguali a quelli dei libri di testo.

Qui di seguito qualche ulteriore informazione su Cesco.

L'interfaccia è molto semplice da usare, tutti i vincoli e gli svincoli sono indicati con i simboli ai quali siamo abituati sui libri di testo. Descrivere uno schema è uno scherzo, grazie ai comandi appositi che consentono di "disegnare" uno schema all'interno del programma. Una caratteristica importante di Cesco è quella di funzionare secondo diverse modalità, pensate su misura per le esigenze di utenti diversi. Due di queste modalità danno risultati in forma letterale.
Grazie alla intersezione automatica ed al remeshing automatico chi disegna la struttura la disegna senza curarsi della mesh sottostante: sconnessioni, nodi doppi o non referenziati non possono esistere.
Cesco dispone di un help ipertestuale sensibile al contesto, completato da un glossario con una ottantina di voci. Uno strumento ideale per rinfrescare la memoria e per aiutare a fissare le idee.
Gli elementi possono essere disegnati con il loro ingombro, mostrando una vista realistica ed in scala della struttura. Inoltre è possibile predimensionare automaticamente gli elementi, grazie ad un meccanismo iterativo che viene innescato a richiesta dell'utente.
Cesco fornisce tutti i diagrammi delle azioni interne, le reazioni vincolari e la deformata, in modo che esso può essere considerato uno strumento di lavoro didatticamente molto utile e, al tempo stesso, professionalmente ineccepibile. Cesco sta su un portatile occupando due megabytes, è facile da usare e da gestire, non richiede di essere esperti nel calcolo strutturale.
Per la deformata Cesco usa spline cubiche, come per i programmi professionali: è possibile conoscere lo spostamento di tutti i punti del modello, anche interni alle aste.
Si possono assegnare sia sezioni generiche che sezioni appartenenti a certi tipi. Attualmente i tipi previsti sono la sezione laminata ad I, la sezione a doppio T saldato, la sezione a cassone, il tubo tondo pieno o cavo, la sezione a C, la sezione rettangolare, la sezione a T. Se una sezione non ricade in queste tipologie ne si dà l'area ed i momenti di inerzia. Le sezioni e i materiali standard possono essere presi da un archivio.
I diagrammi delle azioni interne oltre che essere stampati a schermo possono essere "perlustrati" in modo da avere dettagliate informazioni sul loro valore punto per punto. Scelta una sezione dell'elemento è poi possibile avere informazioni sugli sforzi nei vari punti della sezione
Muovendo un controllo a slitta si cambia il punto sulla sezione e si va a leggere il valore della tensione normale, della tensione tangenziale, degli sforzi principali e dello sforzo di Von Mises. Inoltre si ha un diagramma qualitativo dei cerchi di Mohr.
Come per i diagrammi, anche la deformata può essere mostrata a schermo consentendo di perlustrare l'elemento da punto a punto. Si ha cosi il valore dello spostamento x, di quello y, dello spostamento totale e del rapporto luce/spostamento, cosicchè le verifiche di deformabilità diventano immediate.
Con Cesco è possibile fare l'analisi cinematica delle strutture venendo a scoprire eventuali labilità. Tutti i moti rigidi sono chiaramente evidenziati a schermo, così come il grado di labilità o ipostaticità
Cesco consente di approfondire l'uso del Principio dei Lavori Virtuali, dando anche il sistema di equazioni risolvente in forma letterale. Si possono introdurre incognite sia iperstatiche che cinematiche, fino ad un massimo di tre. Naturalmente le strutture a molte iperstatiche possono essere calcolate senza bisogno di usare il PLV.
Cesco è completato dalla possibilità di stampare e di ottenere a schermo l'anteprima di stampa, in modo da poter documentare il lavoro svolto. Si può stampare su qualsiasi periferica "vista" dal sistema operativo


SCHEDA TECNICA

Sistemi operativi
Windows 98, Windows 2000, Window ME, Windows XP, Windows Vista, Windows 7, Windows 8, ecc.
Requisiti hardware
Quelli del sistema operativo.
RAM minima: quella del sistema operativo.
Risoluzione minima 800x600
Protezione
Software. Con codice di attivazione e legato alla macchina. Possibilità di trasferire la licenza.
Lingue in output
Italiano
Versioni del pacchetto
Italiana
Caratteristiche software
Help ipertestuale (hlp), context sensitive help, tool tip, architettura SDI (Single Document Interface), comandi accatastabili, trasferimento immagini agli appunti, interfaccia personalizzabile.
Stampa e anteprima di stampa.
Guida in formato pdf.
Caratteristiche tecniche generali
Vincoli e svincoli disegnati come nei testi.
Unità di misura variabili in ogni istante. Meshing automatico.
Forze e coppie concentrate. Carichi uniformamente distribuiti.
Gravità. Cedimenti vincolari.
Carichi termici (elongazione e curvatura).
Sezioni di vari tipi.
Assegnazione tipologie in acciaio e calcestruzzo armato per il predimensionamento della sezione.
Analisi cinematica.
Moti rigidi.
Principio dei Lavori Virtuali (non obbligatorio).
Calcolo reazioni vincolari.
Calcolo deformata.
Calcolo diagrammi azioni interne.
Calcolo sforzi principale, normale, tangenziale, Tresca e Von Mises su punti predefiniti di tipi sezionali predefiniti.
Stampa di più finestre contemporaneamente (4 riquadri).
Archivio profili IPE, HEA, HEB, HEM. Archivio materiali tipici.

PRODOTTI:

Sargon

Samba

C.S.E.

 

 

Copyright © 1991-2017
Castalia s.r.l. - Via Pinturicchio, 24 - 20133 Milano - Tel: 02.266.81.083 - Fax: 02.266.81.876 - staff@castaliaweb.com